Seleziona una pagina

Noi del Ristorante Aguglia Persa abbiamo il piacere di parlarvi della tanto conosciuta, per la meravigliosa Valle dei Templi, città di Agrigento. In realtà, oltre a possedere queste bellezze, la città di Agrigento gode di un ricco e curioso centro storico che si sviluppa a partire della strada principale “Via Atenea”, intorno alla quale vi sono una serie di strade labirintiche, un su e giù per le scale e le colline che ricordano un borgo medievale. Via Atenea non è altro che l’arteria principale della città, piena di negozi, bar e ristoranti. Le principali attrazioni del centro storico sono le chiese ed i monasteri fra cui spiccano: la Basilica dell’Immacolata, la Cattedrale di San Gerlando, la chiesa di Santa Maria dei Greci e il monastero di Santo Spirito.
La Basilica dell’Immacolata si trova in Via Atenea e risale al XIV secolo ma l’edificio in stile barocco presente attualmente risale al XVIII secolo. La chiesa fu gravemente danneggiata a causa di un bombardamento durante la seconda guerra mondiale e ha perso la cupola e gli affreschi originali.
Il monastero di Santo Spirito, anch’esso sito nel centro della città, è di epoca medievale ed attualmente risiedono al suo interno le suore che sono molto conosciute per la produzione di dolci tipici.
Salendo sul colle di Girgenti, deviando da Via Atenea, è presente la chiesa Santa Maria dei Greci, costruita sul vecchio tempio di Atena e che prende il nome dal fatto che anticamente l’edificio fu cattedrale ortodossa greca.
La chiesa di San Gerlando, nonché patrono di Agrigento, è lontana dal centro storico ma famosa per la sua importanza.
Visitare il centro storico della città di Agrigento non è altro che fare un viaggio nel passato immersi nei borghi medievali.